storia

Document Actions



Scegliere nel menu di sinistra il periodo desiderato per accedere al Curriculum del Centro Internazionale Studi Gentiliani

Notizie storiche

Il Centro Internazionale Studi Gentiliani (CISG), è stato fondato a San Ginesio nel maggio 1981 da un piccolo drappello di sanginesini con la ‘mission’ di onorare la memoria e promuovere gli studi su Alberico Gentili. L’Atto costitutivo fu redatto dal notaio Boldrini, repertorio 1700 raccolta 554 del 9 maggio 1981. Per rispondere alle diverse esigenze del terzo millennio, lo Statuto fu modificato dall’Assemblea plenaria dei Soci, come risulta dall’atto redatto dal notaio Moretti, repertorio 39.273 raccolta 4.474 del 29 luglio 2000, registrato a Macerata il 17 agosto 2000.

Dopo i passi incerti dei primissimi anni, il Centro Studi ha assunto decisamente la sua fisionomia ed ha svolto il proprio ruolo istituzionale organizzando regolarmente Convegni biennali di studio, chiamati Giornate Gentiliane. I convegni sono diventati sempre più importanti nel tempo, grazie alla partecipazione di eminenti accademici italiani e stranieri, provenienti dalle maggiori Scuole di diritto internazionale, di Storia del diritto e di Storia e Teoria delle dottrine politiche. Gli Atti, pubblicati regolarmente in una apposita Collana presso la Casa editrice Giuffré di Milano, hanno contribuito a diffondere nei circuiti internazionali il lavoro scientifico del Centro Studi. E’ accaduto così che, sia per lo spessore dei contributi che per la formula interdisciplinare dei Convegni, formula ora molto in voga, ma all’inizio addirittura rivoluzionaria ed inconsueta, il CISG si è imposto come principale catalizzatore e punto di riferimento della più recente ricerca accademica su Gentili, nonché come accreditato forum di dibattito su tematiche internazionalistiche emergenti.

Nel 1998 il Centro Studi adottava l’acronimo CISG, in occasione della messa in rete del suo primo sito web, fino al 2000 ospitato nella piattaforma dell’Università di Macerata e da quella data alloggiato su una più capiente piattaforma propria, www.cisg.it, sottoposta a restyling nel 2004 e 2007.

Nel 1999 l’Università di Padova intitolava ad Alberico Gentili una borsa di Dottorato all’interno del percorso di Storia e Teoria del Diritto internazionale, istituito dal Dipartimento di Studi Internazionali.

Nel 2000 il Centro Internazionale Studi Gentiliani (CISG) diventava membro della SIDI (Società Italiana di Diritto Internazionale).

Nel 2000 ha preso il via l’assegnazione su bando del “Premio Alberico Gentili” per una tesi di Laurea e/o una tesi di Dottorato meritevole. I lavori ammessi a concorso vengono raccolti dal CISG ed inviati ad una commissione di Storici e Internazionalisti appositamente insediata. Il premio è assegnato al lavoro meglio strutturato e nel contempo più aderente ad argomenti gentiliani.

L’istituzione formale del Comitato Scientifico (revisione Statuto 2000), composto da 14 illustri Accademici italiani e stranieri, ha consentito di orientare correttamente le scelte scientifiche e culturali del Centro Studi. Su suggerimento dei suoi Membri e con la loro collaborazione attiva si sono potuti tenere a San Ginesio due Corsi post lauream (1999 e 2000) “Alberico Gentili” in Diritto ed economia internazionale finanziati dal FSE e coordinati dalle Università di Padova, Perugia, Camerino e Macerata; la Semifinale europea della ‘Manfred Lachs’ Space Law Moot Court Competition (2003) realizzata sotto il patrocinio e il co-finanziamento dell’ECSL/ESA (European Space Agency) di Parigi, la SIDI (Società Italiana di Diritto Internazionale) di Roma, l’ISGI (Istituto di Studi Giuridici Internazionali del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) di Roma; il Seminario l’internazionalizzazione e la crescita della ‘governance’ marchigiana I nuovi attori del diritto e della diplomazia  nell’era della globalizzazione (2004), tenuto sotto l’egida della SIDI e dell’ISGI, con cui il CISG aveva nel frattempo sottoscritto un Protocollo d’intesa quinquennale, tacitamente rinnovabile, e l’All Souls College dell’Università di Oxford.

A queste iniziative formative l’Organo direttivo del CISG può dar seguito grazie ai contributi delle Istituzioni pubbliche locali, quale la Regione Marche, che, oltre ad essere Socio del CISG nella persona del Presidente, ha inserito l’Ente nel Registro speciale delle Fondazioni, Associazioni, ecc. di particolare rilievo culturale previsto dalla LR 7/93; quale la Provincia di Macerata, che nella promozione del quarto centenario della morte di Alberico Gentili (2008) ha avuto un ruolo fondamentale di investimento finanziario e fiduciario; quale il Comune di San Ginesio che mette a disposizione tutte le strutture e  le poche risorse economiche disponibili. Il generoso mecenatismo della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata e quello oculato della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo forniscono, sebbene non tutti gli anni ma in ogni caso con una certa regolarità, il resto dei mezzi strettamente necessari per la realizzazione degli eventi e per le prestigiose pubblicazioni degli Atti e dei Quaderni.

Nel 2003 il Centro Internazionale sottoscriveva un ‘Accordo di collaborazione’ con l’ISGI del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) di Roma.

Nel 2005 sottoscriveva un ‘Accordo di collaborazione’ con il CEDU (Centro Studi sui Diritti Umani) di Napoli, costituito da: ISGI-CNR Sezione di Napoli, Consorzio interuniversitario Gérard Boulvert, Dipartimenti di Diritto Romano e Storia della scienza romanistica “Francesco De Martino”  e di Scienze Internazionalistiche dell’Università di Napoli “Federico II”, Dipartimento di Scienze Sociali dell’Università di Napoli “L’Orientale”.

La grandiosa e puntuale realizzazione delle celebrazioni del quarto Centenario della morte di Alberico Gentili, svoltesi nel 2008 anche sotto l’egida del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali- Direzione Generale per i beni librari, gli istituti culturali e il diritto d’autore, costituisce la testimonianza tangibile del rigore, della correttezza scientifica e della credibilità del lavoro svolto dal Centro Internazionale Studi Gentiliani che, innegabilmente, sotto il profilo organizzativo, editoriale e simbolico, è stato il soggetto progettatore e l’elemento coordinatore di tutte le numerose ed efficaci azioni messe in campo in Italia ed all’estero dal Comitato Nazionale Alberico Gentili insediato dallo Stato italiano, iniziative di larghissima presa sia nel mondo accademico che nella società civile.

Dal 2009 il CISG è iscritto nel Registro Regionale delle APS, nel settore di intervento - attività: Pace e fratellanza tra i popoli - Pluralismo delle culture - Tutela dei diritti - Tutela del patrimonio ambientale ed artistico - Cultura giuridica internazionalistica.

Document Actions

Powered by Plone CMS, the Open Source Content Management System

This site conforms to the following standards: